Bando Isi 2019

E’ stato presentato oggi, 20 dicembre 2019, presso la sede INAIL, il Bando ISI 2019 che riconosce, attraverso la pubblicazione di singoli Avvisi regionali/provinciali, un incentivo alle imprese che realizzano interventi finalizzati al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, di cui all’art. 11, comma 5, del D.Lgs. n. 81/08 e s.m.i..

Le risorse economiche messe a disposizione per tale edizione, complessivamente pari a 251.226.450,00 euro, ripartite in budget regionali, sono suddivise a seconda della tipologia del progetto e ricomprese in 5 Assi di finanziamento.

Asse 1 (Isi Generalista) euro 96.226.450,00, di cui 94.226.450,00 euro per i progetti di investimento (Asse 1.1) e 2 milioni di euro per i progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale (Asse 1.2);

Asse 2 (Isi Tematica) euro 45.000.000,00 per i progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (MMC);

Asse 3 (Isi Amianto) euro 60.000.000,00 per i progetti di bonifica da materiali contenenti amianto;

Asse 4 (Isi Micro e Piccole Imprese) euro 10.000.000,00 per i progetti di micro e piccole imprese operanti in specifici settori (pesca, tessile, confezioni- articoli in pelle e calzature);

Asse 5 (Isi Agricoltura) euro 45.000.000,00 per i progetti per le micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli.

L’incentivo è costituito da un contributo in conto capitale, calcolato sulle spese ritenute ammissibili al netto dell’IVA, nella misura del 65% relativamente agli Assi da 1 a 3 e con le seguenti limitazioni.

Per gli Assi 1, 2, 3 il finanziamento massimo erogabile è pari a 130.000,00 euro ed il finanziamento minimo ammissibile è pari a 5.000,00 euro. Per le imprese fino a 50 dipendenti che presentano progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale non è fissato un limite minimo di finanziamento.

Per i progetti di investimento e per i progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale (Asse 1), nonché per i progetti di bonifica da materiali contenenti amianto (Asse 3), i soggetti destinatari dei finanziamenti sono esclusivamente le imprese, anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale iscritte al registro delle imprese o all’albo delle imprese artigiane, in possesso dei requisiti di cui all’Avviso pubblico.

I soggetti destinatari dei finanziamenti di cui agli Assi 1, 2, 3, 4 non dovranno aver ottenuto un provvedimento di concessione del finanziamento per uno degli Avvisi Isi 2016, 2017, 2018; è invece fatta salva la possibilità di partecipazione ove il provvedimento di concessione sia concernente progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale. Ciò significa che per gli Assi 1.1, 2, 3, 4 e 5 non costituisce causa di esclusione l’aver ottenuto un finanziamento per l’asse 1.2 su MOG e responsabilità sociale.

La domanda deve essere presentata in modalità telematica con successiva conferma attraverso l’apposita funzione presente nella procedura per la compilazione della domanda on line di upload/caricamento della documentazione, come specificato negli Avvisi regionali/provinciali. Sul sito www.inail.it – ACCEDI AI SERVIZI ONLINE – le imprese avranno a disposizione una procedura informatica che consentirà loro, attraverso un percorso guidato, di inserire la domanda di finanziamento con le modalità indicate negli Avvisi regionali. 

Le date di apertura e chiusura della procedura informatica, in tutte le sue fasi, saranno pubblicate sul portale dell’Istituto, nella sezione dedicata all’Avviso Isi 2019, entro il 31 gennaio 2020.



20 Dicembre 2019

CNCPT - Commissione nazionale Enti Territoriali- Via Guattani, 24 , 00198 ROMA
Tel. 06.852613 - Fax 06.85261600
info@cncpt.it

© Copyright 2018. All Rights Reserved.

top

Setup Menus in Admin Panel