Pubblicato il Decreto-Legge contenente misure urgenti strettamente connesse con la proroga della dichiarazione dello stato di emergenza da COVID 19

Il Consiglio dei ministri nella seduta del 7 ottobre ha deliberato la proroga dello stato di emergenza al 31 gennaio 2021 e approvato il Decreto Legge “Misure urgenti connesse con la proroga della dichiarazione dello stato di emergenza epidemiologica da Covid-19 e per la continuità operativa del sistema di allerta Covid, nonché per l’attuazione della direttiva (UE) 2020/739 del 3 giugno 2020″.

Il Decreto, pubblicato in Gazzetta Ufficiale nella serata del 7 ottobre, entra in vigore oggi ed introduce l’obbligo di portare sempre con sé i dispositivi di protezione delle vie respiratorie (mascherine). 

 Le mascherine dovranno essere indossate non solo nei luoghi chiusi accessibili al pubblico, ma più in generale nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private (luoghi di lavoro in genere, quindi gli uffici) e anche in tutti i luoghi all’aperto (cantieri). Si fa eccezione a tali obblighi, sia in luogo chiuso che all’aperto, nei casi in cui, per le caratteristiche del luogo o per le circostanze di fatto, sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi. 

 Sono fatti salvi i protocolli e linee-guida anti-contagio previsti per le attività economiche, produttive, amministrative e sociali. 

 Nei luoghi di lavoro continuano, quindi, ad applicarsi le vigenti regole di sicurezza. 

8 Ottobre 2020

CNCPT - Commissione nazionale Enti Territoriali- Via Guattani, 24 , 00198 ROMA
Tel. 06.852613 - Fax 06.85261600
info@cncpt.it

© Copyright 2018. All Rights Reserved.

top

Setup Menus in Admin Panel